Crea sito

---------- Foto del motore della Fiat 1300 e 1500 ---------

Una breve ma esaustiva carrellata di immagini del motore che equipaggiava le varie versioni della fiat 1300 e Fiat 1500, dalle quali si desume la semplicità costruttiva dello stesso.

Tale motore derivava strettamente dall' unità che equipaggiava le grosse berline della serie 1800, 2100 e 2300, ed era stato ottenuto strutturando un propulsore che conservava in massima parte l' architettura di quello dal quale derivava.

Era però stato ridotto il numero dei cilindri, passati da sei a quattro, e ciò aveva consentito la messa in cantiere di un unità propulsiva semplice, caratterizzata da un buona potenza specifica (almeno per i criteri dell' epoca), e molto affidabile e longeva, in quanto assemblata utilizzando sottogruppi robusti, affidabili e ben collaudati. 

Tale propulsore era in grado di raggiungere percorrenze notevoli senza che occorresse sottoporlo a revisioni radicali, e si dimostrò nell' impiego pratico anche economico, in quanto i suoi consumi specifici erano abbastanza bassi (ovviamnte sempre se reaffrontati con quelli di altri motori prodotti all' epoca...).

Strutturalmente inoltre il propulsore della Fiat 1300 e quello della Fiat 1500 erano molto simili tra loro, differendo sostanzialmente unicamente per la misura dell' alessaggio, maggiore ovviamente sul motore che equipaggiava la versione 1500.

Vista del motore di una Fiat 1500 cabriolet

Vista del motore della Fiat 1500 Vignale

Vista del motore della Fiat 1500 berlina

Vista del motore della Fiat 1500 Vignale

Vista del motore della Fiat 1500 Vignale II° serie

Vista del vano motore della Fiat 1500 berlina

Motore della Fiat 1500 vignale II° serie

Vista del motore della Fiat 1500 berlina